Seguici sui Social

Tribute to Moscow

Tribute to Moscow

Tribute to Moscow

Ad Euroluce 2017 presentiamo tre collezioni “omaggio alla città di Mosca” disegnate da Andrea Boschetti_Metrogramma


Kaganovich lamp

La collezione Kaganovich rappresenta la trasformazione di una lampada di uso comune, in una collezione di prestigio. La lampada, cui la collezione s’ispira, altro non è che un bulbo luminescente utilizzato per illuminare gli spazi della metropolitana moscovita, incluse le infinite risalite delle scale mobili e gli interni dei vagoni dei treni. La collezione ripropone una lampada per illuminare ma allo stesso tempo un oggetto elegante e polivalente, in grado di adattarsi a tutti gli spazi in modo gentile e mai invasivo, da quelli più classicheggianti ai più contemporanei.




Mendeleev lamp

La collezione denominata Mendeleev si ispira al grande scienziato e alla sua fondamentale ricerca connessa alla classificazione degli elementi. La collezione trae ispirazione concreta dalla lampada disegnata nel 1988 dalle designer N. Alexandrovna e N. K. Samoilova, che crearono nella stazione della metro di Mosca dedicata proprio allo scienziato di San Pietroburgo una straordinaria composizione ripetitiva di barre al neon. Mendeleev, diviene nella collezione, un lussuoso chandelier adatto a luoghi speciali e prestigiosi.




Pushkin lamp

La collezione Pushkin trae ispirazioni dalle atmosfere romantiche dei primi dell’Ottocento, ovvero gli anni in cui il drammaturgo dipingeva straordinarie pagine di letteratura. Le sue storie e le sue poesie muovono quasi sempre da contesti urbani, in cui le luci gentili dei lampioni prismatici che punteggiano le innevate strade moscovite la fanno da protagonista. La collezione Puskin si ispira proprio a quelle stesse luci, discrete e mai invadenti, che modellano spazi e luoghi dal sapore elegante e romantico.