Seguici sui Social

Bauta

Bauta

Bauta: la lampada in maschera

Una lampada che porta il nome di una maschera, in onore - logicamente - della tradizione veneziana. La Bauta di Vistosi traveste il vetro con il suo diffusore, la cui forma richiama il Volto, o Larva, la maschera parte del costume della tradizione veneziana. Ma non solo di quella carnevalesca.

La storia della bauta

La Bauta di Vistosi, infatti, nasce in un periodo ancora di silenzio per il Carnevale di Venezia, precisamente nel 1962. La secolare tradizione carnevalesca, infatti, si era conclusa nel 1797, per la volontà degli occupanti, francesi e austriaci, di evitare disordini in città. Il Carnevale, perciò, tace fino al 1979.

La bauta, dunque, non è legata solamente al Carnevale: è, piuttosto, il travestimento più rappresentativo di Venezia, perché parte della quotidianità, tanto da esser stato immortalato da numerosi pittori, da Canaletto a Giandomenico Tiepolo, da Pietro Longhi a Francesco Guardi. Vissuti, questi, tutti tra il XVII e il XVIII secolo, epoca d'oro per la bauta.

Ma cos'ha Bauta in comune con questa maschera veneziana?

Un lampadario di cristallo adattato alle moderne esigenze

Il doppio colore, innanzitutto: il vetro soffiato trasparente si combina con un diffusore in vetro soffiato satinato bianco, creando un effetto di contrasto simile a quello tra il bianco e nero caratteristici del costume veneziano. E poi, la sagoma del diffusore, che con le sue estremità ad angolo acuto ricorda la forma a becco del Volto.

Il risultato non è solo una lampada elegante, ma anche un punto luce efficiente, che diffonde la luce mediante il suo diffusore dal diametro di 55cm. Efficienza che è stata recentemente migliorata, adattando Bauta alle moderne esigenze d'illuminazione:

- la nuova montatura presenta un'unica lampadina E27: viene così ridotta la vicinanza al vetro e, quindi, anche il riscaldamento di quest'ultimo che porta, con il passare del tempo, a una minore lucentezza del vetro bianco;

- la lampada presenta ora maggiore conformità alle normative internazionali: per questo anche Bauta è dotata di un'etichetta, indicante la sua compatibilità con le lampadine di qualsiasi classe energetica;

- la sua installazione e il suo mantenimento sono stati semplificati.

TAGS: qualità

Altre foto

bauta-sp-part1.jpg
bauta-sp-part2.jpg
BAUTA SP CR rev_1.jpg

PRODOTTI CORRELATI

Bauta