Seguici sui Social

A ogni luce il suo colore

A ogni luce il suo colore

Quando osservate un qualsiasi oggetto che non emette luce propria, riuscite a vederne il colore perché, dopo aver assorbito tutte le lunghezze d'onda della luce visibile, ne riflette soltanto una o alcune. Ma avete mai notato che i colori cambiano anche a seconda del tipo di fonte luminosa che li illumina? I risultati migliori sono quelli della luce naturale, ma esistono lampadine che si avvicinano molto al suo IRC, l'Indice di Resa Cromatica.

Che cos'è l'indice di resa cromatica

L'Indice di Resa Cromatica è la misura di quanto una sorgente luminosa sia in grado di far apparire naturali i colori degli oggetti che illumina. L'IRC può variare da 0 a 100, dove 0 è la resa cromatica minima, 100 è la massima. Quest'ultima corrisponde alla luce esterna naturale, perciò più alto sarà l'IRC della vostra lampadina, più naturali risulteranno i colori del vostro arredamento.

I valori dell'IRC sono suddivisi in 5 classi, ognuna delle quali adatta a un ambiente diverso. Le due più importanti sono:

- con IRC da 90 in su, classe 1A: rappresenta l'eccellenza, infatti è raccomandata per abitazioni, musei e ospedali;

- con IRC tra 80 e 90, classe 1B: è una resa buona e ideale per uffici, scuole e negozi.

Ma quali sono i valori di IRC per le lampadine in commercio?

Il rapporto tra qualità e consumo energetico delle lampadine

Nello scegliere il tipo di sorgente luminosa è dunque importante controllare il rapporto tra qualità della resa della luce e consumo energetico. Hanno una buona resa cromatica le lampade a incandescenza alogene, con un IRC pari a 100, ma con lo svantaggio della bassa efficienza energetica e di una vita breve, intorno alle 2.000 ore.

Le lampadine a risparmio energetico, invece, hanno un IRC più basso, ma comunque buono, circa 80, e resistono per circa 6.000 ore.

nfine, il LED può raggiungere IRC superiori a 90, quindi ha un livello di resa eccellente come le lampade a incandescenza, ma con una migliore efficienza energetica. Oltre a durare fino a 40.000 ore, queste lampadine garantiscono un risparmio energetico del 90% rispetto alle alogene.

Riassumiamo le principali specifiche delle diverse lampadine in una tabella: a voi la scelta!

Tabella riassuntiva specifiche lampadine